Rikard Sjoblom (Beardfish)

lunedì 19 febbraio 2018

Sintesi del viaggio di Es

Quando il melomane progressivo -diversamente giovane- legge che nella line up del disco-che si accinge ad ascoltare- ci sono tre membri di una delle band culto del decennio conclusivo del novecento: i Sithonia (vedi: http://www.sithoniamusic.it/sithonia/storia.html), è già predisposto positivamente alla fruizione, se poi il prodotto conclusivo è di grande portata artistica, allora il sollazzo cognitivo-emozionale è consistente. 
I riferimenti sono per l'opera prima dell'ensemble emiliano Sintesi del viaggio di Es dal titolo "Il sole alle spalle" rilasciato da Lizard Records nel declinare del 2017.  
L'album, che si struttura in otto tracce per 53 minuti di musica tra cui una pregnante suite conclusiva di quasi 16 minuti, ha un intensità narrativa di spessore sia per i testi  (storie di vita vissuta, di conflitti risolti, di patti non mantenuti etc..), sia per il tappeto sonoro che veleggia tra ammalianti melodie sinfoniche, afflati folkeggianti  con un flauto memorabile e momenti più briosi con l' impeccabile performance vocale di Marco Giovannini, già apprezzato recentemente con i Meseglise (vedi https://www.facebook.com/meseglise/ ).
Una nota di merito anche per la scelta del nome della band, estremamente intrigante per il "vostro" blogger la cui professione è quella di Psicologo, l'Es -infatti- secondo la teoria psicoanalitica Freudiana è uno dei tre luoghi (topoi) psichici del soggetto (assieme all'IO e al Super Io) e designa la parte oscura,inaccessibile e totalmente inconscia della personalità. 
Testi e musiche sono di Valerio Roda ad eccezione dei brevi strumentali acustici "intro (Noi) e coda (Lei)" che sono di Sauro Musi.
Line up: i tre ex Sithonia: Marco Giovannini: voce/cori, Valerio Roda: basso 4/6 corde/ fretless e il chitarrista Sauro Musi sono affiancati da Nicola Alberghini: batteria/ percussioni. Maurizio Pezzoli:tastiere ed Eleonora Montenegro: flauto traverso/tin whistle.
Link utile: https://www.facebook.com/sintesi.es/
Il promo del disco:


Nessun commento:

Posta un commento