Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

lunedì 12 settembre 2011

Moongarden

I Moongarden sono sicuramente una delle principali realtà progressive italiane di questi ultimi 15 anni, 6 dischi di cui 4 nel nuovo milennio per un ensamble dalle tinte neo prog con riferimenti inequivocabili a Camel, Genesis e spruzzate pinkfloydiane, con testi in Inglesi.
Ora "caliamoci una bella ecstasy progressiva  con il brano MDMA (che è poi il principio attivo dell'ecstasy....ma questa non fa male....)

Album consigliato: A Vulgar Display of Prog (2009)

Nessun commento:

Posta un commento