Rikard Sjoblom (Beardfish)

lunedì 15 gennaio 2018

Magnolia

"Con fuoco" è il nuovo album dei Magnolia, rilasciato il 1 Dicembre 2017 sempre per la Lizard Records come il precedente "Zona d'ombra", uno dei dischi migliori del 2012, vedi: http://progressivedelnuovomillennio.blogspot.it/2012/07/magnolia.html
Il nuovo lavoro del sestetto romano non è un concept album vero e proprio ma un atto di accusa verso quei regimi dittatoriali che soffocano la libertà e "sommergono" le civiltà.
Per la genesi e gli approfondimenti sull'album rimando a questo interessante link:
http://www.hamelinprog.com/con-fuoco-la-genesi-del-nuovo-album-dei-magnolia/?utm_campaign=shareaholic&utm_medium=facebook&utm_source=socialnetwork
Dieci tracce per 58 minuti di eccellente rock progressivo d'autore, eh sì perchè per i Magnolia le liriche, scritte prevalentamente dal duo Di Cori-Gironi, sono fondamentali e non semplice corollario al suadente tappeto sonoro. A tal proposito molteplici sono gli spunti interessanti, per un disco che cresce di ascolto in ascolto, come per esempio: "Finanza, potere, schiavismo globale" il mantra finale de "La città della notte" (canzone che inizia con le note di "Bella Ciao" e affronta il feroce pestaggio alla Scuola Diaz durante il G 8 di Genova del 2001), per la serie: il denaro non darà la felicità ma aiuta parecchio nel mantenimento delle posizioni di oppressione. 
Da rilevare, oltre alla grande perizia strumentale dei musicisti più coesi che mai, la consueta magnificenza della vocalità di Chiara Gironi che impreziosisce ogni traccia, tingendole di colori timbrici di pura emozione. 
Il disegno di copertina, rappresentato da due ragazzi che uniti possono affrontare le ostilità del mondo (sempre in direzione ostinata e contraria...), è di Gianluca Serratore mentre le traduzioni in Inglese dei testi nel booklet del digipack sono del forliverse di residenza, ma romano di nascita, Francesco D'Arcangeli.
Line up: Chiara Gironi: voce.Donatella Valeri: piano, tastiere. Alessandro Di Cori: chitarre, basso, synth e cori. Bruno Tifi: chitarre, voce e cori. Simone Papale: basso e cori. Claudio Carpenelli: batteria.
Ascoltiamo la suite in tre parti (stanze, distanze e assenze) de " La luna del viandante", un brano scritto nel millennio scorso ma che vede la luce discografica solamente nel nuovo lavoro.   

2 commenti:

  1. Con Fuoco è un album bellissimo.
    Tradurne i testi non è stata impresa facile ma allo stesso tempo è stata un'esperienza che ricorderò sempre con gioia, data la profondità dei testi e la loro limpida bellezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un autentico gioellino, ottima idea quella della traduzione affinchè il pubblico internazionale possa apprezzarne i testi.

      Elimina