Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

venerdì 22 maggio 2015

Salim Ghazi Saeedi

Salim Ghazi Saeedi (classe 1981) è un compositore/chitarrista/polistrumentista iraniano di Tehran capace, nonostante sia cresciuto in un paese dalle tangibili difficoltà di apertura alla musica “occidentalizzata”, di spaziare dal prog metal al rock avanguardistico passando per la jazz/fusion.
Dopo aver contribuito in maniera attiva alla produzione della prog metal band Arashk  è passato dal 2010 ad una carriera solistica.
I tre dischi solistici Iconophobic nel 2010 Human Encounter nel 2011 e nel 2012 namoWoman lo hanno catapultato in una dimensione internazionale giacché qualcuno l’ha paragonato a Robert Fripp come stile chitarristico.
Tra i suoi artisti preferiti ci sono Jeff Beck e Thelonious Monk questo per rendere l’idea di come desideri spaziare a livello di proposta musicale.
Salim, rispetto al proprio stile proprio stile ribadisce di non aver mai deciso di comporre nel genere progressivo avendo un gusto musicale molto versatile.


Album consigliato: Iconophobic (2010)

Nessun commento:

Posta un commento