Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

mercoledì 13 maggio 2015

Amoeba Split

Band galiziana di La Coruna, con una sola fatica discografica di notevole portata artistica, gli Amoeba Split si inseriscono con grande dignità nel filone canterburiano con afflati jazzistici.
Costituitosi nel 2001,solamente al declinare del primo decennio del duemila sono riusciti a portare a termine il loro disco che è risultato rapidamente esaurito. Nel 2014 la messicana Azafran Media con l’etichetta francese Musea hanno ristampato l’opera con una bonus track (Qwerty revisited).
Line up: Ricardo Castro Varela:tastiere, Alberto Villaroya Lopez: basso, Fernando Lamas: batteria, Maria Toro:flauto e voce e al sax soprano, alto e tenore Pablo Anon.
Link utile: http://www.myspace.com/amoebasplit


Album consigliato: Dance of the goodbyes (2010) 

1 commento:

  1. Album straordinario, tra i migliori del nuovo millennio. Una commistione di Canterbury sound con alcune brevi citazioni di "prog genesisiano" e non solo. Ma gli Amoeba Split non imitano affatto: hanno una loro cifra stilistica che li rende davvero originali. CONSIGLIATISSIMO!!!
    La bonus track (Qwerty Revisited) inserita nella riedizione del 2013, dovrebbe anticipare le atmosfere del nuovo album (Second Split) in uscita per Azafràn Media, sembra, per dicembre 2015 (Third by Soft Machine?). Attendo con molta curiosità :-))

    RispondiElimina