Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

martedì 20 dicembre 2011

Top Five Italiana

In Italia nel 2011 sono usciti moltissimi album di ottima fattura, tra quelli che ho ascoltato ho scelto questi cinque, ovviamente trattasi di classifica personalissima.


Gran Turismo Veloce: Di carne e di anima,
grande produzione Lizard per il disco d’esordio di questo ensamble toscano, gran disco dove venature più hard si interfacciano a momenti più intimisti il tutto condito dalla grande bravura della band, testi in italiano tutti da seguire.

Former Life. Electric stilness,
straordinario esordio del duo veneto Ballarin-De Nardi, lavoro con chiare influenze seventies, tutto però rivisto in una chiave personalissima e con una sensibilità particolare, gran bel disco autoprodotto

La coscienza di Zeno: La coscienza di Zeno 
da Genova  con un album d’esordio di eccellente prog sinfonico, tutto da gustare

Raven Sad: Layers of Stratosphere,
un suadente incontro di morbide sonorità floydiane e melodie sinfo-space-prog con una chitarra sopraffina (anche la voce eccellente) di Samuele Santanna

Merme: Live in Singakong  
trio strumentale di Grosseto i cui musicisti meritano una menzione particolare per la grande tecnica e sensibilità, straordinaria band dai riff ossessivi ma immaginifici



In più segnalo Fabio Zuffanti con  la foce del ladrone,
  non propriamente progressive il lavoro solista del vulcanico Fabio, grande sensibilità musicale e bei testi per un disco che avrebbe potenzialità anche radiofoniche


4 commenti:

  1. Grazie mille davvero! Samuele Santanna

    RispondiElimina
  2. Anche CdZ ringrazia!!!! : ) Gabriele Guidi Colombi

    RispondiElimina
  3. Sono io a ringraziare voi musicisti per opere così intense, abbiamo bisogno di belle emozioni e la vostra musica, essendo forma d'arte, è un unguento portentoso per "sentire" anche la nostra anima.

    RispondiElimina