Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

mercoledì 25 settembre 2013

Pandora

L’arte ha la prerogativa di migliorare ed abbellire il mondo e i Pandora (di cui già parlammo: vedihttp://progressivedelnuovomillennio.blogspot.it/2011/09/pandora.html ) , con il loro “piccolo” contributo di un disco (il loro terzo) dal suadente titolo “Alibi filosofico” uscito il 23 Settembre creano i presupposti per un ascolto creativo e mai banale.
La presenza di illustri ospiti quali  David Jackson (Van Der Graaf Generator) Arjen A. Lucassen (Ayreon, Star One, Ambeon)e Dino Fiore (Il Castello di Atlante vedi: http://progressivedelnuovomillennio.blogspot.it/2012/06/il-castello-di-atlante.html) ha sostenuto, arricchendola, la perizia tecnica dei Colombo (padre e figlio) e di Grappeggia.
Splendida, come sempre, anche l’art work del disco dell’artista Emoni Viruet, moglie di Claudio Colombo, qui alle prese anche con la voce.
Sette tracce per un disco davvero di notevole impatto emotivo che ha radici nei seventies ma che “condisce” la proposta con un gusto nuovo, certamente da apprezzare anche per le tematiche fantasy dei testi sempre interessanti nel loro divenire. Estremamente riuscito anche l’omaggio al pittore naif Antonio Ligabue in Tony il matto, brano che nella narrazione mi ha fatto ripensare ad un vecchio pezzo cantato in dialetto dall'indimenticato Augusto Daolio con i Nomadi: Dam un bes (Dammi un bacio)
Line up: Beppe Colombo:tastiere. Claudio Colombo:batteria, basso elettrico, chit.elettrica, chit.acustica, chit.classica, cuatro portoricano, tastiere,flauto traverso, cori. Corrado Grappeggia:voce, cori, tastiere
Sito ufficiale: http://www.pandoramusic.eu/
Link utile:http://athosenrile.blogspot.it/2013/07/video-intervista-ai-pandora.html
Ecco il singolo Nè titolo nè parole


Nessun commento:

Posta un commento