Rikard Sjoblom (Beardfish)

Rikard Sjoblom (Beardfish)

giovedì 8 agosto 2013

Il Cerchio d'Oro

Essere semplici non sempre è sinonimo di banalità anzi...., soprattutto se ci si mette il cuore e una sensibilità artistica di spessore.
Il nuovo disco dei savonesi " Il Cerchio d'oro",di cui già parlammo (vedi link: http:/progressivedelnuovomillennio.blogspot.it/2012/07/il-cerchio-d-oro.html) musicisti di grande esperienza professionale e di età over 50, ha secondo me la capacità di emozionare pur non aggiungendo nulla di nuovo sul fronte progressivo sinfonico.
Dedalo e Icaro, questo il titolo dell'album uscito il 25 Maggio su etichetta Black Widow, prende ovviamente spunto dalla storia della mitologia greca ed è costruito con melodie che ti rimangono, fin dal primo ascolto, in testa (splendida la strumentale Labirinto).
Disco caratterizzato anche dalle loro consuete e particolari armonizzazioni vocali d'ensamble per quasi 50 minuti di musica con tre bonus video: Ieri,oggi,ancora niente (Genova 2009),Il sole nascerà/sguardo verso il cielo (Savona 2009) e Impressioni di settembre (Alassio 2012).
E' anche in uscita, per tutti gli affezionati al vintage, l'edizione in vinile del lavoro.
Da sottolineare anche la presenza di ospiti di rilievo in alcuni brani quali il batterista Pino Sinnone, il bassista Giorgio "Fico" Piazza, il fiatista Martin Grice, il pianista Ettore Vigo e il web giornalista-mandolinista Athos Enrile.
Line up: Gino Terribile (batteria, gong, voce), Giuseppe Terribile (basso, chitarra acustica e voce), Franco Piccolini (organo, piano,mellotron,synth ), Roberto Giordana (chitarra elettrica e acustica) and Piuccio Pradal (voce, chitarra acustica 12 corde)


La copertina del disco

Nessun commento:

Posta un commento